domenica 2 novembre 2014

Sostituiamo la camera d'aria

Benchè sia una cosa banale, forse non tutti sanno come si sostituisce la camera d'aria, inoltre in diversi altri altri post ho consigliato di portare appresso quando si fanno lunghi viaggi, tra le altre cose anche una camera d'aria. Ma in molti mi diranno (è gia successo ) : ma se porto la camera d'aria devo portare anche un gonfiatore...
sbagliato, sbagliatissimo, la camera d'aria di scorta serve nel malaugurato caso di bucatura, noi sostituiamo la ruota bucata con quella di scorta, sostituiamo la camera bucata con la nuova e al primo distributore (3 km??? ) gonfiamo la ruota sostituita, e continuiamo in tutta tranquillità il nostro viaggio.
Vediamo un po come fare...

Per prima cosa poggiamo la ruota su una superficie piana e svitiamo i 5 dadi da 8 (chiave da 13 )



possiamo benissimo usare la chiave in dotazione con la vespa (quella che svita pure la candela), ma va bene ovviamente qualsiasi chiave da 13





quindi svitiamo tutti i dadi e togliamo le rondelle spaccate...





Arrivati a questo punto giriamo la ruota, sarebbe buona cosa smontare la valvolina della camera d'aria, questo permette di far uscire completamente l'aria rimasta nella camera d'aria cosi da agevolare il successivo sfilamento della stessa




ovviamente non è necessario smontarla, ma se lo volete fare avete bisogno di un'attrezzo apposito; in vero esistono dei tappini per la camera d'aria che hanno da un lato l'apposito smontavalvola, ma autocostrursi l'attrezzo è di una semplicità disarmante






trattasi di un tubetto di ottone dal diametro di 5 mm, lungo circa 5 cm a cui viene praticato un taglio con il seghetto...
poi ho praticato un foro passante all'altra estremità e vi ho inserito il chiodo di un rivetto a strappo, martellandolo all'estremità opposta alla testa così che non si sfila...

nella foto si nota il tutto e anche la valvolina smontata



Arrivati a questo punto, se siete vespisti di quelli che tra tutte le manutenzioni eseguite periodicamente anche quella delle ruote il semicerchio risulterà gia staccato dallo pneumatico:



se invece siete ehm vespisti di quelli che si fanno le seghe con il colore nocciola,col mezzo punto di getto massimo e con la misura precisa al millilitro dell'olio da aggiungere alla miscela e basta , allora siete nei guai perchè il semicerchio sarà praticamente incollato al copertone e NON verrà via, ma anche qui c'è il trucco
: montate con i piedi sul copertone magari aiutandovi con il bordo di un marciapiede (ricordate? siamo per strada)





e per maggior aiuto inserite qualcosa nei fori che impedisca al perno di andare dentro al foro stesso, vanno benissimo anche delle monetine




tutto ciò vi permetterà di far saltare via il semicerchio superiore, che è quello meno spesso, e quindi potete finalmente sfilare la camera d'aria bucata



ispezioniamo attentamente il copertone e cerchiamo di individuare lo stramaledetto oggetto (al 99% dei casi trattasi di qualcosa di metallico, un chiodo,una regetta, una spilla...)che vi ha bucato la ruota e toglietelo, altrimenti è tutto inutile, passate anche uno straccio dentro il copertone. Appoggiate ora sul copertone la nuova camera badando che la valvola sia nella corretta posizione...



...e incominciamo ad infilare dentro la nuova camera partendo proprio dalla valvola




e continuiamo a sistemare la camera dentro al copertone




rimettiamo ora al suo posto il semicerchio che avevamo tolto



badando bene che la valvola sia al suo posto



rigirate la ruota e rimontiamo i 5 dadini (non dimenticate le rondelle)





Abbiamo finito  



Ora non vi resta che trovare una stazione di servizio e gonfiare la vostra ruota di scorta... non vi indico la pressione altrimenti scateno una bagarre tra i vespaseghisti

mercoledì 5 marzo 2014

Il Vespa Club Sorrento "Terra delle Sirene"

Nasce finalmente, per la gioia dei Vespisti della Penisola Sorrentina, il Vespa Club Sorrento "Terra delle Sirene". Il sottoscritto si onora di ricoprire la carica di Presidente.
Affiliato al Vespa Club con la matricola n°675