domenica 31 marzo 2013

L'anello di Peppinos, ovvero salviamo un carter

Peppinos è un mio carissimo amico, e mi affidò la revisione del suo motore 200.

Oltre ad avere il parastrappi esploso, l'albero motore sbiellato, lo statore distrutto, il motore di peppinos aveva anche la sede del seeger che trattiene il cuscinetto di banco lato frizione andata; quando ho aperto il motore ho scoperto che non c'era nessun fermo che tratteneva il cuscinetto....
vero è che il cuscinetto è "bloccato" sull'albero dalla frizione, ma...., 


guardate un pò


qui si nota meglio



e questo succede quando ci si rivolge a meccanici sui generis... (quelli mazzetta e scalpello)

Come si può risolvere il problema? non è una cosa semplice, ma i nostri amici crucchi hanno inventato

però
nondimeno
nietepopodimenochè


taaaaaaaaadaaaaaaaaaa

L'ANELLO DI RINFORZO BLOCCA CUSCINETTO
LATO FRIZIONE VESPA TELAIO GRANDE



è disponibile sul quel sito teTesco che va per la maggiore, ma io l'ho comprato dal mio "pusher" di fiducia a Sorrento



proviamo a vedere come và.......
ummmmmmm direi che è perfetto, ma in qualche modo va fissato...



Bene, allora diamoci da fare...

montiamo sul trapano una punta da 6mm e "segnamo appena" il foro attraverso l'anello



dobbiamo ottenere questo risultato



poi usiamo il segno precedente come riferimento per il centro, regoliamo il trapano per una foratura profonda 12 o 13mm (è buona norma usare un trapano a colonna, con un trapano a mano si rischia di fare solo danni) e buchiamo con una punta da 3 mm




allarghiamo ora i fori a 4,5mm



dobbiamo ottenere questo risultato, 2 due bei fori ciechi 4,5 X 12




proviamo a vedere come si posiziona l'anello....
miiiiiiiii
direi che è perfetto

un lavoro di rettifica direi




ora "maschiamo" i fori M6 x 1 con l'apposita serie di maschi; la regoletta empirica vuole che il foro da maschiare sia l'80% del diametro effettivo del filetto, ovvero 0,8 x 6 = 4,8mm
la regola è il diametro meno il passo, cioè nel nostro caso sarebbe 6 - 1 = 5mm
io nell'alluminio(che è tenero) preferisco bucare un pò più stretto e lasciare al maschio il compito di calibrare il foro, ecco il perchè del foro a 4,5mm



ecco i maschi usati




ora una chicca, un lavoro che nemmeno in rettifica vi fanno....

prendiamo un lamierino da 0,8mm e tagliamo due striscioline lunghe circa 30mm (non è importante la precisione) e larghe quanto la parte che si avvita dell'anello; pieghiamola a 90 gradi per circa 2mm e foriamola usando come guida l'anello


67,72 KB

tagliamoli poi lunghi 20mm e "aggiustiamoli" a colpi di lima;
vedremo dopo a che servono



prepariamo ora i "prigionieri", tagliamo via la testa a 2 perni 6 X 25


si può usare anche un pezzo di barra filettata da 6 mm ma preferisco usare i perni, son più rifiniti...


avvitiamo i prigionieri al loro posto


e proviamo il risultato


vedete quanto sporge l'anello?



ora posizioniamo il cuscinetto...



l'anello...




ora tocca alle "chicche" 



indi avvitiamo ben stretti due bulloncini da 6 




e peghiamo i lembi delle "chicche" sui bulloni in modo che non si possano svitare accidentalmente



abbiamo finito 

Immagine:


5 commenti:

  1. ciao mimmo,per gli altri che nonmi conoscono,sono io peppinos :)
    volevo farti na domanda: ma se si fosse montato ugualmente senza l'anello di rinforzo,in che problemi mi potevo trovare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come puoi vedere dalle prime foto, era rotta la sede del seeger, quindi il cuscinetto non era trattenuto in sede...

      Elimina
    2. ok,ma intendevo le conseguenze che poteva portare

      Elimina
  2. un altra domanda,al posto della ''chicca'' del lamierino,è possible metterci un dado autobloccante?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, ma così è molto più vespa-style

      Elimina

Sono graditi commenti