domenica 17 febbraio 2013

IL CARBURATORE DELL'ORTO SI



Ad uso e consumo dei miei sette affezionati lettori (credevo che erano 4 ma ho scoperto che sono ben 7) vi voglio parlare del carburatore


dell'orto SI


Tale carburatore è in uso sulla maggior parte delle nostre vespe a partire dal 1958, in diversi diametri ma sostanzialmente sempre uguale.

Cominciamo con la pagina 59 del catalogo dell'orto





abbastanza interessante direi, ma molto più interessante, secondo me, è lo schema del carburatore SI , tratto dal manuale d'officina Piaggio:





e sopratutto l'esploso, che ci accompagnerà per tutto il thread







ma guardiamo un carburatore dal vero iniziando dai pezzi "principali"



i numeri corrispondono all'esploso Piaggio piu sopra

32 è il comando dello starter (l'aria)
35 è il comando della valvola del gas (ghigliottina)
50 è il regolatore del minimo
43 è una strana vite che dell'orto ha dimenticato di mettere fissa a 2,5 giri e l'ha fatta regolabile.... che strana cosa; comunque è la vite che regola il flusso della miscela (7 nello schema)
12 è il getto del "minimo"
13 è il getto del "massimo"
99 è il getto del medio no, non esiste questo getto, ma comunque manca ancora un getto, dove sarà mai?


mumble mumble...
dunque per trovare il getto nascosto dobbiamo togliere la torretta 19 svitando le due viti 17 25
attenzione, la vite 25 è più lunga della vite 17, ricordiamolo poi quando lo rimontiamo






tolte le due vitine la torretta viene via, ed ecco quà il getto che cercavamo:



40 getto dello starter


visto che abbiamo tolto la torretta continuiamo a smontarla svitando la vite del coperchio 20 e la vite della pipetta della benza 27


nel cerchio verde è evidenziato il perno 28 del galleggiante, spingendolo via libereremo il galleggiante 45 e lo spillo 41




la guarnizione 31 in carta è numerata in giallo perchè andrà sostituita.

I soliti maligni diranno che anche lo spillo va sostituito, è quasi vero, ma non è presente nel kit che fornisce dell'orto e va comprato a parte...


continuiamo a smontare....

svitando la vite 20 si puo togliere il coperchio 22 e sotto compare il filtro della benza 24; per togliere tale filtro fare leva, delicatamente, con un cacciavitino nel punto evidenziato dalla freccia verde


dunque ricapitolando:



17 vite corta T.E. fissaggio torretta
18 rondella elastica (2)
19 corpo torretta
20 vite T.T. coperchio torretta
21 guarnizione
22 coperchio torretta
23 guarnizione coperchio (sotto al coperchio)
24 filtro benzina
25 vite lunga T.E. fissaggio torretta
26 guarnizione pipetta ammissione benzina
27 vite pipetta T.E.
28 perno del galleggiante
29 guarnizione vite pipetta
30 pipetta
31 guarnizione coperchio vaschetta
41 spillo
45 gallegiante


smontiamo ora questi 2 particolari evidenziati dai cerchietti verdi








trattasi nientepopodimenochè:

43 molla della vite regolazione miscela al minimo
44 vite regolazione miscela al minimo
49 molla della vite del minimo
50 vite del minimo



NB
la vite 44 va regolata!!!




siamo arrivati ora ai tre getti, che avrete gia svitato



il getto del massimo, che sembra un pezzo unico, è in realtà composto da tre pezzi, basta tirare per scomporlo, ovvero:




quindi:

10 getto del massimo
11 emulsionatore
12 calibratore 
13 getto del minimo
40 getto dello starter


poi se fate i bravi, alla fine del thread metterò anche una tabella con tutti i getti dei carburatori SI montati sulle varie vespe




svitiamo ora queste viti




e scomponiamo il tutto così:




16 vite fissaggio dispositivo starter
32 dispositivo starter
33 coperchio vano ghigliottina
34 viti coperchio vano ghigliottina
35 tirante della ghigliottina
36 guarnizione del tirante
37 ghigliottina (valvola del gas)
38 molla della ghigliottina


attenzione a quando sfiliamo la ghigliottina dalla sua sede:


abbiamo smontato tutto?


No, manca ancora un pezzo...


il pezzo n°39....


per trovarlo giriamo il corpo del carburatore






eccolo:




ora è giunto il momento della revisione


avrete, spero, gia procurato il kit:





buttate quindi tutte le parti numerate in giallo (escono dal kit) e lavate accuratamente con benzina tutto il resto; soffiate con aria compressa tutti i particolari, in special modo i getti e tutti i passaggi benzina del corpo del carburatore; in caso di sporco molto tenace e ostinato si può mettere il tutto a bagno nel diluente nitro.


Ora non ci resta che rimontare il tutto....






siete capaci di "numerare" l'ultima foto?

7 commenti:

  1. bellissima descrizione..ma la tabella dei getti?? :)

    RispondiElimina
  2. Tanto di cappello. Spiegazione molto migliore di un video.

    RispondiElimina
  3. ottima spiegazione come poche se ne leggono, anzi nessuna se ne vede in giro con questo dettaglio. bravo.

    RispondiElimina
  4. Grazie. Tutto chiaro ben documentato e utile

    RispondiElimina

Sono graditi commenti