lunedì 28 ottobre 2013

Sostituiamo il raddrizzatore sulle "old"

Spesso mi viene chiesto come si può sostituire il vecchio raddrizzatore al selenio sulle vespe ante '70 che montavano la batteria.

Ecco come:




ora vi state chiedendo che diavolo sia questo ordigno, 
niente di eccezionale, è un banale PONTE RADDRIZZATORE al silicio, moderno,affidabile e perfettamente compatibile col vecchio ponte installato sulla vostra vespa.
Costa meno di 3 euro ed è comunemente reperibile da qualsiasi ricambista di elettronica. Io propongo il KBPC3506, sembra fatto apposta per le nostre vespe, ma se il ricambista ne fosse sprovvisto saprà sicuramente consigliarvi un perfetto ecquivalente.
Per i perfezionisti allego il "data sheet"


data sheet:


Ora a seconda del modello di vespa dovremo cablare il ponte:

Caso 1 la vespa usa un raddrizzatore vero e proprio a due semionde (ad esempio i GS) ed è facilmente riconoscibile in quanto dal volano arrivano 2 fili





Caso 2 la vespa ha solo un diodo per raddrizzare la tensione per la batta (arriva un solo filo dallo statore), in questo caso collegheremo uno solo dei 4 diodi presenti nel ponte (e si, ce ne sono 4) così:




Quindi:
1) apriamo la scatolina in metallo che contiene il raddrizzatore
2) togliamo il vecchio raddrizzatore svitando il dado
3) montiamo dei faston sui fili
4) avvitiamo il nuovo ponte al posto del vecchio(ha un buco, sembra fatto apposta)
5) colleghiamo i faston secondo lo schema adatto
6) chiudiamo lo scatolino


NB i piedini del ponte sono identificati:
+ è il positivo
- è il negativo
gli altri due sono identificati con una "ondina" e sono gli ingressi in alternata



3 commenti:

  1. Finalmente una bella guida.... non riesco a capire se sulla mia VBB1T del 1961 devo usare il primo o il secondo schema....

    Nel caso 1 scrivi "ed è facilmente riconoscibile in quanto dal volano arrivano 2 fili". Nel senso che uno porta i 6V e l'altro è il polo negativo?

    Grazie

    RispondiElimina
  2. Salve. Ed il filo verde della ga 160? Dove lo mettiamo?

    RispondiElimina
  3. In pratica sul gs 160 1 serie, ne arrivano uno rosso uno verde 2 neri e 3 bianchi.come collegarli?

    RispondiElimina

Sono graditi commenti